itenfrdeptrues

Brida Luna

L’atmosfera onirica rappresentata nella performance integra armonicamente la manipolazione del fuoco con la costante ricerca espressiva del movimento danzato, figlia della formazione danzamovimentoterapeuta dell’artista e dei lunghi anni di danza praticati sin da bambina.

Il titolo scelto “TAHNA” rende protagonista la Danza col Fuoco. Il termine “danza” deriva infatti dal sanscrito “tahna” che significa “rigenerare, purificare” e che la connota come una danza gioiosa, vitale.

Un titolo arcaico e lontano ma agganciato alle nostro origini, difatti la danza attorno al fuoco è stata sin dall’inizio dei tempi il rituale propiziatorio praticato dai nostri antenati come fonte di buon auspicio, in grado di muovere l’ordine delle cose, di nutrire e trasformare.

Il motore creativo sottostante è il rapporto intimo che lega l’uomo alla terra e ad uno dei suoi doni più misteriosi, il Fuoco, affascinante e incontrollabile, che rappresenta per l’uomo seduzione e sfida per il suo controllo.

La mutevole e imprendibile natura del Fuoco ha incantato l’umanità dagli albori, rappresentando il dono principale di divinità accoglienti, fonte di calore e di vita, centro intorno al quale le comunità ritrovano identità e protezione.

Il Fuoco, dunque, risvegliato dall’artista in scena: una donna, una divinità femminile, simbolo di fertilità, forza e sensualità, la quale simile ad un Demiurgo crea e ritualizza un nuovo mondo fatto di suggestioni e sogno.

L’intento dello spettacolo è restituire al pubblico la possibilità unica di ritornare ancora una volta ad incantarsi, individuando nel fuoco un eccellente canale espressivo e comunicativo positivo, e condividerne insieme la bellezza.

Un dialogo continuo tra performer e pubblico che attraverso il canale non verbale accompagnerà adulti e bambini lungo i sentieri infuocati della propria immaginazione.

La scelta attenta e studiata dei costumi di scena e del trucco di scena sarà un ingrediente essenziale a rendere lo spettacolo credibile e autentico.

Inoltre, la musica ha un altrettanto ruolo principale, divenendo prezioso mediatore della relazione fra artista e spettatore, e responsabile anch’essa della credibilità e della suggestione di tutta la messa in scena

© 2017 KeFood. All Rights Reserved. Designed by webvox.it P.IVA:06603210821.